E-Commerce StrategiesIntervisteGiovanni Cappellotto: “La differenza è fatta da investimenti, business intelligence e perseveranza”

Giovanni Cappellotto: “La differenza è fatta da investimenti, business intelligence e perseveranza”

Quarto appuntamento settimanale d’introduzione all’E-Commerce Strategies, l’evento che si terrà a Milano il 4 Maggio prossimo.

Con noi c’è Giovanni Cappellotto, autore del libro “e-Commerce: come avviare, gestire e rendere profittevole anche il tuo negozio online” (edito da Hoepli e scritto con Daniele Vietri) e da tempo consulente per la vendita online.

Qual è o quali sono le componenti fondamentali, a tuo avviso, per una strategia vincente per un progetto e-commerce?

Il modello di business e la capacità di comunicarlo fa la differenza. Non basta mettere prodotti in un catalogo, avere una macchina organizzata per la vendita e sperare che i clienti arrivino con la carta credito tra i denti. Nemmeno c’è una combinazione ottimale, una pozione magica che mescoli ingredienti diversi con una formula data e si ottiene il risultato. Dedicherei molto più tempo alle analisi del mercato e della concorrenza, allo studio del comportamento dei possibili clienti e poi tradurrei tutto in strutture coerenti.

Sei in questo settore da diverso tempo: cosa è cambiato maggiormente, nel commercio digitale, negli ultimi anni?

È finita l’epoca dei pionieri. C’è stato un tempo fortunato in cui chi adottava per primo il commercio online incontrava il cliente pronto e disponibile. È una cosa che succede spesso e che premia gli early adopter. Poi arrivano i concorrenti agguerriti, cresce l’offerta, la domanda si organizza meglio e la differenza è fatta da investimenti, business intelligence e perseveranza.

Chi ti legge ha appena avviato un e-commerce: quali sono i primi ostacoli ai quali gli consigli di prestare attenzione?

Se ho appena avviato un e-commerce, ho appena avviato un’attività economica. Né più, né meno. Devo controllare i cicli di cassa e i cicli finanziari, devo vivere anche senza incassare, ma devo anche avere il danaro per investire. Devo avere un abito mentale che mi fa affrontare le difficoltà, non devo aver fretta, ma devo assolutamente usare tutti gli strumenti che mi permettono di misurare quello che faccio. Testare, misurare, migliorare.

Puoi introdurre il tuo intervento all’E-Commerce Strategies?

Ogni volta che mi trovo a parlare di ecommerce sento molto la responsabilità di non illudere le persone che raggiungeranno l’indipendenza finanziaria in poco tempo, e al tempo stesso, la responsabilità di non esagerare le difficoltà, quasi a voler escludere loro e e le aziende dalla realizzazione di un obiettivo possibile. Non è facile perché sono immerso nel commercio e nella vendita da tanto tempo ed ho visto quasi ogni cosa. Stiamo vivendo una transizione incredibile, in un momento straordinario che va al di là della situazione economica attuale. Nel giro di pochi anni i negozi non saranno più gli stessi, la produzione sarà cambiata, i comportamenti di consumatori ed aziende completamente diversi. Capire quello che sta succedendo mette nelle condizioni di agire al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Presto sarà possibile acquistare le video registrazioni e tutto il materiale formativo